Trama di Il cacciatore di nazisti

I personaggi

Jason, il surfista

Gunter Groll, il macellaio svizzero

Il poliziotto Alonso

Soledad Alonso, Presidente Surfing Club

Mercedes Raul, ex presidente Surfing Club

Karl Grossman, il commerciante e collezionista austriaco

Michael, surfista

Carlos Costante, Governatore della Provincia Argentina di Buenos Aires

Paula Casilla, direttore di giornale

Nestor Timballo, imprenditor

Roberto Sanchez, membro del Surfing Club e organizzatore della cena con delitto

 

La storia
La vicenda è ambientata in Argentina, nella provincia di Buenos Aires, negli anni Sessanta. All'epoca vivevano in Sud America molti criminali nazisti fuggiti dall'Europa. Tra di essi anche il personaggio di Klaus Schmidt, una ex SS che aveva lavorato in alcuni campi di concentramento durante il regime hitleriano e che era soprannominata “il macellaio” dalle sue vittime, a causa della sua crudeltà. Klaus Schmidt vive in Argentina sotto falso nome e con passaporto svizzero tant'è che tutti lo conoscono come lo svizzero Gunter Groll. Si mantiene da vivere svolgendo l'attività di macellaio ed è molto stimato dai suoi concittadini. Gunter Groll ha goduto in questi anni di molte protezioni politiche che gli hanno permesso di vivere in tutta tranquillità. Erano a conoscenza della sua identità il poliziotto Alonso, a cui lui pagava mazzette, e addirittura il Governatore della Provincia di Buenos Aires Carlos Costante, due uomini dalle idee fasciste e fortemente anticomuniste. Negli ultimi tempi però l'ansia di essere scoperto è cresciuta, anche perché qualche anno prima degli 007 israeliani sono riusciti a catturare l'SS Adolf Eichman (personaggio realmente esistito, anche lui rifugiatosi in Argentina), l'hanno portato in Israele, l'hanno processato e poi impiccato.
Per evitare questa fine Klaus Schmidt vuole fuggire in Uruguay, ma per farlo deve prima vendere la macelleria, procurarsi del denaro e un passaporto falso.
La paura di Klaus Schmidt di essere catturato è reale, perché in Argentina soggiorna da qualche mese l'agente del Mossad (servizi segreti israeliani) Gabi Epstein. Anche lui è sotto copertura, si fa chiamare Jason, dice di essere americano e ufficialmente si trova lì per partecipare ad un'importante gara di surf organizzata dal Surfing Club alla cui presidenza c'è Soledad Alonso, moglie del poliziotto Alonso. L'obiettivo di Epstein è catturare Schmidt.
Oltre ad un membro del Mossad è presente nella piccola comunità argentina anche un agente della Cia di nome Michael, anch'esso presentatosi come surfista. I due non conoscono le reali identità l'uno dell'altro.
L'agente della Cia è perfettamente a conoscenza dell'identità di Gunter Groll e del fatto che ha sempre ricevuto protezioni politiche, ma il suo obiettivo non è quello di favorirne la cattura, bensì di servirsi delle prove di queste protezioni politiche per ottenere vantaggi per gli imprenditori americani. Il finto surfista Michael infatti possiede un tabulato telefonico e l'elenco degli sms compromettenti intercorsi tra il poliziotto Alonso e il Governatore della Provincia Carlos Costante in merito all'aiuto fornito in questi anni a Klaus Schmid. Ciò permette all'agente della Cia di minacciare Costante e “invitarlo” a firmare un contratto che consente ai petrolieri statunitensi di trivellare le terre argentine (pena il rendere pubblico l'aiuto fornito a un criminale nazista nel corso degli anni).
Carlos Costante non è a conoscenza della reale identità e degli obiettivi del surfista Michael, però teme ugualmente che si venga a sapere il suo coinvolgimento indiretto nell'affaire Klaus Schmidt e quindi vorrebbe eliminarne le prove. Ovvero vorrebbe eliminare il poliziotto Alonso, l'unico personaggio che, a suo dire, sa della protezione fornita al criminale nazista Schmidt.
Per fare ciò dovrebbe rivolgersi alla malavita, ovvero a Nestor Timballo, un imprenditore le cui attività non sono altro che la copertura di riciclaggio di denaro sporco. Timballo è un malavitoso che può procurare documenti e soldi falsi, può trasformarsi in killer e così via. E negli ultimi tempi è molto attivo perché deve procurarsi denaro per la figlia gravemente malata che deve essere operata.
Anche il poliziotto Alonso è preoccupato che venga alla luce la sua corruzione e il fatto che per anni ha ricevuto mazzette da Klaus Schmidt ed anche lui è pronto ad uccidere chiunque metta a repentaglio la sua reputazione.
Alonso inoltre deve affrontare una crisi coniugale. La moglie Soledad che grazie a lui era divenuta presidente del Surfing Club sembra sempre più distante. La donna infatti ha scoperto una foto molto compromettente che raffigura il macellaio Gunter Groll in un campo di concentramento vestito da SS e la didascalia indica che si tratta del criminale nazista Klaus Schmidt.
Soledad Alonso ha quindi intuito che il marito per anni ha protetto e ha preso mazzette da un criminale e che la vita agiata che lei stessa ha condotto è stata garantita anche dai soldi della corruzione. Il suo obiettivo è quello di chiedere il divorzio e fuggire via dall'Argentina. Per farlo deve vendere i gioielli e procurarsi un passaporto falso.
Un possibile acquirente potrebbe essere il commerciante e collezionista austriaco Karl Grossman che non è altri che un cacciatore di nazisti. E' lui che ha fornito agli israeliani la notizia che Schmidt si era rifugiato in Argentina ed ora si trova lì per tenerlo sotto controllo, non vuole che fugga (Grossman non sa che il surfista Jason è un agente del Mossad). Quando Grossman scopre che nella piccola comunità è presente anche il governatore della Provincia di Buenos Aires decide di ucciderlo per vendicarsi della protezione che il governo argentino ha sempre dato ai criminali nazisti.
La foto posseduta da Soledad Alonso interessa molto a Paula Casilla, direttore del quotidiano La Provincia di Buenos Aires. La donna non sa esattamente cosa raffiguri tale fotografia ma sa dell'esistenza di un'immagine compromettente per uno degli abitanti del paese che metterebbe nei guai anche la polizia e il governo ed è alla ricerca di tale immagine per accrescere le vendite di un giornale da un po' di tempo in crisi.
Il personaggio di Mercedes Raul invece, ex Presidente del Surfing Club, potrebbe proporle la pubblicazione di un'altra foto, che però è un fotomontaggio. La donna, adirata per essere stata scalzata dalla presidenza del Surfing Club da Soledad Alonso grazie alle mazzette che il marito ha pagato agli altri membri del consiglio, vuole vendicarsi e ha creato un fotomontaggio che rappresenta Soledad Alonso mentre prende denaro da un partecipante alla gara. Con questa foto vorrebbe obbligare la Alonso a dare le dimissioni in modo da riavere la possibilità di ritornare alla presidenza. Ma anche Mercedes Raul non può essere considerata un esempio di onestà. Con i soldi ricavati dalla vendita del fotomontaggio vuole pagare un malavitoso affinché minacci gli altri membri del club a rieleggerla.

 


Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.




Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps hosting Valid XHTML and CSS.

Copyright © 2018 Una cena con delitto a casa tua!. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.